Gutturnio

Home  /  Vini  /  Pagina corrente
Dettagli
Vino Rosso

D.O.C. colli piacentini gutturnio superiore
terreno depositi alluvionali argillosi e marne

Coltivazione
data di impianto 1965 - 1995
concimazione nessuna
sistema di allevamento cordone speronato e guyot semplice
uva barbera - bonarda
piante per ettaro 5000
resa per ettaro 6000 Kg

Vinificazione
lieviti selezionati
tempo di fermentazione 20 giorni
contenitori 100% barriques
barriques rinnovo annuale 30%
permanenza nelle barriques 9 mesi

Note di degustazione
colore rosso intenso
naso frutta matura e spezie
palato morbido con sentori di frutti rossi
abbinamento salumi e carni rosse


Note del produttore

Personalità e tradizione. La storia di mille famiglie accompagna fino a noi questo misterioso vino dai romani natali, frutto della raccolta simultanea di due differenti vitigni (Bonarda e Barbera) e del suo affinamento nel legno. Dal nome di un antico vaso romano usato per la mescita del vino stesso durante i banchetti, il Gutturnio si riconosce per l'unicità dei suoi sapori che si muovono tra la fresca tenacia della barbera e la rossa potenza della bonarda. Bandiera del territorio di Piacenza, ne è il ritratto, con le sue ammalianti soavità e le sue austere eleganze. Nelle migliori annate, una riserva di un esiguo numero di bottiglie prodotte dalle vigne più vecchie, contribuisce alla produzione de l'Ala del Drago.