Skip links

VINI Bianchi

Rendere omaggio al nostro territorio ed elevare i suoi frutti attraverso la sperimentazione continua: questi sono i principi che guidano la creazione della nostra collezione di vini bianchi, che esprimono le diverse sfaccettature dei Colli Piacentini attraverso aromi sorprendenti.

Boccadirosa

Il vitigno simbolo dei Colli Piacentini viene, in realtà, dal Peloponneso. Conoscere i dettagli della sua storia non è così importante. Ci basta sapere che questo vino, radicato nella nostra provincia ormai secoli fa, è un bianco sfaccettato che porta con sé una varietà di sapori.

L’aroma delle erbe dal mediterraneo si combina alla spontaneità del sambuco e alla dolcezza dei fiori bianchi, andando a formare una bevanda piena di corpo senza eguali. Come suo solito, Luretta propone una versione inusuale della Malvasia Aromatica di Candia: invece che leggero e frizzante, fermo e intenso.

Questo è il solo modo per rispettare il carattere ricco di questo vitigno così particolare.

Annate
2018 - 2021
Vitigni
Malvasia Aromatica di Candia

I Nani e le Ballerine

Sapete quando dicono che di una cosa buona non se ne può mai avere abbastanza? Ecco, per noi, con il Sauvignon Blanc è proprio così. Che poi, cosa vuol dire esattamente “Sauvignon Blanc”? Dimenticate i luoghi comuni, le apparenze, le connotazioni ovvie.

I Nani e le Ballerine è frutta esotica, mineralità, freschezza. Di tipico, qui, c’è solo la creatività. La cosa più assurda è che per rappresentare al meglio il nostro territorio serviva un vitigno internazionale. Incredibile, eppure è proprio quel che è accaduto. Delicato ed al contempo corposo, legato alla terra, ma con l’ambizione di emergere.

I Nani e le Ballerine sorprende chi beve con un palato fresco e minerale, seguito da un retrogusto pieno di sentori esotici che  invitano al secondo bicchiere. E poi al terzo. E poi al quarto.

Annate
2019 - 2021
Vitigni
Sauvignon Blanc

Le Rane

Del nostro Le Rane parliamo poco, ma non perché abbiano qualcosa da nascondere. Un vino che ha bisogno di poche presentazioni: vincitore di un Sole Luigi Veronelli e terzo miglior vino dolce d’Italia ai Sommelier Wine Awards del 2017, questo è un vino elegante e studiato in ogni dettaglio per portare sul tavolo le caratteristiche di un vitigno che da sempre ci rende orgogliosi della nostra provincia.

Le Rane rappresenta il lato più dolce dei Colli Piacentini. Un vino fatto con l’uva bianca simbolo della regione, la Malvasia Aromatica di Candia, che combina un’eccezionale acidità all’aroma pieno e floreale del vitigno a cui siamo più affezionati.

E grazie all’alta acidità, il residuo zuccherino che si aggira tra i 130 e i 160 grammi al litro diventa complementare ai profumi mediterranei, ai sentori di zafferano e fiori secchi che emergono quando si avvicina il bicchiere al naso.

Annate
2015 - 2016
Vitigni
Malvasia Aromatica di Candia Passito

Selin dl'Armari

Vincitore di 9 medaglie alla competizione Chardonnay du Monde di Château des Ravatys, il Selin dl’Armari è un 100% Chardonnay che ha origine in un angolo di terra bianca annidato tra i colli del piacentino.

Una zona certo non rinomata per la sua produzione enologica, ma così ricca di potenziale da spingerci ⁠a investire tempo ed energie in un Cru inimitabile. Quando il progetto è partito, nel 1992, l’idea era utilizzare le marne calcaree del nostro territorio per creare un vino bianco che fosse elegante e ricco di struttura, proprio come i più famosi Chardonnay francesi.⁠ Al tempo era un sogno pensare di riuscire a produrre un vino in stile Borgogna proprio qui a Piacenza.

E invece, dopo quasi un decennio di perfezionamenti, cominciarono ad arrivare i riconoscimenti internazionali e la prima di una lunga serie di medaglie.⁠ 

Annate
2016 - 2020
Vitigni
Chardonnay

Nevermore

Ispirato alla lunga tradizione dei Vin Santi italiani, Nevermore reinterpreta la Malvasia Aromatica di Candia attraverso un processo di affinamento unico nel suo genere.

L’appassimento su pianta permette alle uve di mantenere un’altissima concentrazione di sapore che si trasforma in un vino pieno di carattere attraverso la lenta torchiatura e 8 anni di affinamento in rovere, ciliegio, castagno, acacia. Profumi di spezie e frutta tropicale che tracimano nell’albicocca secca e nella nocciola, palato dolce che si sviluppa in sentori di dattero, fichi e zafferano.

Il perfetto equilibrio tra dolcezza e acidità, ideale per complementare la pasticceria secca.

AnnAte
2011
Vitigni
Malvasia Aromatica di Candia
shop
Scopri